skip to Main Content

MIGLIORI SPIAGGE DELLA CITTÀ

Città di Mare

A Trieste fin dal 1820 i bagni si fanno in centro città , non pochi infatti erano gli stabilimenti galleggianti in Sacchetta o di fronte piazza Unità , (il Soglio di Nettuno, Bagno Buchler e il bellissimo Bagno Maria, una sorta di SPA ante litteram) mentre l’Hotel della Ville offriva bagni di mare anche nelle sue suite attraverso un complesso sistema di pompaggio e filraggio dell’acqua di mare. Da metà Ottocento in poi iniziano a sorgere veri e propri stabilimenti lungo tutta la costa a Barcola, Grignano, Sistiana, Muggia, e sul molo della Lanterna a due passi dal centro agli inizi del ‘900 nascevano il Bagno Lanterna (El pedocin) e il Bagno Fontana. Nel corso degli anni il bagno Fontana viene via via ristrutturato e ampliato fino a diventare negli anni ’30 quel magnifico complesso balneare “Ausonia” frequentato da generazioni e generazioni di triestini e molto amato ancora oggi.
Sul molo della Lanterna esiste ancora ed è una delle mete obbligatorie per chi vuole sentirsi un triestino “doc”, “El pedocin” uno dei luoghi più frequentati e amati dai triestini. Uno stabilimento balneare pubblico in cui ancora oggi la spiaggia è divisa da un muro da una parte ci stanno gli uomini e dall’altra le donne. Nel corso degli anni più volte le autorità hanno suggerito di abbattere quel muro ma ogni volta c’è stata una specie di sollevazione popolare: quel muro c’è e deve restare! Per chi arriva a Trieste d’estate dalla Strada Costiera lo spettacolo è assicurato.
Dal bivio di Miramare in poi fino alla pineta di Barcola gli automobilisti “foresti” e i pulmann di turisti rimangono perplessi nel vedere le “mule” triestine in bikini, brandine e asciugamani orientati verso il sole, donne e uomini anche di una certa età che praticamente sul marciapiede seppur ampio, giocano placidamente a carte, leggono e si godono la calda estate mentre più avanti torme di ragazzi giocano e si tuffano ai Topolini stabilimenti pubblici gratuiti regno incontrastato di generazioni di adolescenti locali.

TERRITORIO

Scopri altri posti da visitare

territorio_foiba
Monumento alle stragi delle foibe
e all’esodo di istriani e dalmati
territorio_grottagigante
L’immensità della Grotta Gigante
regala un’esperienza unica
territorio_sangiusto
La costruzione della fortezza,
voluta dagli imperatori d’Austria